Lavoro accessorio

08-10-2016

Buoni lavoro

Si informa che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 235 del 7 ottobre 2016 il decreto legislativo 24 settembre 2016, n. 185, correttivo del Jobs Acta, entrato in vigore l’8 ottobre 2016.

Per quanto attiene il lavoro accessorio si fa presente che tale atto ha introdotto l’obbligo della comunicazione preventiva, da farsi almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione.

Destinatario della comunicazione è la sede territoriale competente dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e potrà avvenire mediante sms o posta elettronica.

La comunicazione dovrà indicare:

1 il luogo della prestazione,

2 il  giorno della prestazione,

3 l’ora di inizio e di fine della prestazione.

Il mancato o ritardato adempimento di tale obbligo sarà sanzionato con una somma che va da euro 400 ad euro 2.400. Sanzione non soggetta né a diffida né a riduzione nel caso adempimento fatto in ritardo.

Ad oggi non sono state emante disposizioni applicative, sarà premura dello Studio renderle note non appena verranno divulgate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Lo studio rimane a disposizione per ogni chiarimento.

Pasquale RUSSO

CONSULENTE DEL LAVORO IN CORNAREDO (MILANO)

Categoria:  BUONI LAVORO

Stampa il documento