Cartelle esattoriali

27-10-2016

Rottamazione del debito

Si informa che è stato pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il Decreto Legge 193/2016 che prevede, all’articolo 6, la possibilità di rottamare le cartelle emesse da Equitalia i cui ruoli sono stati resi esecutivi nel periodo dal 1/1/2000 al 31/12/2015.

Con tale provvedimento è stata data possibilità al Contribuente di sanare la propria posizione pagando:

1 l’imposta o il tributo o il contributo omesso;

2 gli interessi dovuti dalla scadenza del pagamento al giorno di formazione del ruolo;

3 l’agio riconosciuto ad Equitalia.

Sono quindi cancellate le somme richieste a titolo di:

1 sanzione;

2 gli interessi di mora (quelli che maturano dalla formazione del ruolo al giorno di pagamento).

Potranno usufruire dell’agevolazione chi ha già in essere una rateizzazione con EQUITALIA a condizione che siano regolarmente pagate le rate in scadenza dal 1/10/2016 al 31/12/2016.

Per potere beneficiare dell’agevolazione occorre predisporre apposita istanza ad EQUITALIA da presentare entro 90 giorni dalla pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale (quindi entro il 22/1/2017)

L’importo dovuto potrà anche essere pagato in 4 rate, ma occorre fare apposita domanda nell’istanza di rottamazione delle cartelle. Sarà Equitalia a comunicare le scadenze e gli importi delle rate. Il mancato pagamento delle rate farà decadere dal provvedimento

Per la visione del provvedimento normativo vai al sito di Equitalia ⇒

Lo Studio rimane a disposizione per chiarimenti.

Pasquale RUSSO

CONSULENTE DEL LAVORO IN CORNAREDO (MILANO)

Categoria: 

Stampa il documento